Psicologia: 7 italiani su 10 soli anche se in 'coppia'

Sempre piu' italiani, 7 su 10, si sentono soli anche se hanno a fianco la dolce meta'. Oggi, infatti, la solitudine colpisce anche in famiglia, colpa soprattutto dell'abbandono dei modelli tradizionali e della vita frenetica. A fornire i dati Antonio Lo Iacono, presidente dell'Associazione italiana di psicologia applicata (Asipa), a margine del convegno ''Emergenze in famiglia: violenza e solitudine'', in corso a Roma.

''Nel 70% delle coppie, anche molto giovani, tra i 23 e i 24 anni, i partner si sentono soli e hanno difficolta' di relazione - afferma Lo Iacono all'Adnkronos salute - vuoti e 'buchi neri' sono sempre piu' presenti nelle case delle famiglie e viene quasi annullato il necessario confronto quotidiano''. Impegni di lavoro, una vita disordinata e la mancanza di tempo impediscono di sentirsi veramente uniti. ''E' come se ci fosse un gioco a non capirsi - continua Lo Iacono - Nei rapporti ci sono sempre piu' paradossi. E i giovani hanno un continuo bisogno di conferme da parte del proprio partner, si pensi alla classica domanda: dimmi se mi ami?, ripetuta ossessivamente.

La materialita' prevale sulla parte affettiva e queste situazioni di vuoto reciproco portano inevitabilmente a problemi anche psicologicamente rilevanti''.Prime tra tutte le difficolta' sessuali, come la mancanza di desiderio, che ''nascono dalla crescente paura dell'altro e dall'indifferenza 'affettiva' che sta coinvolgendo sempre piu' individui''

Fonte: Roma, 17 set. (Adnkronos)