PET THERAPY

Il termine anglosassone "pet" indica come sostantivo "l'animale domestico" ,come aggettivo ha il significato di "prediletto", come verbo significa "vezzeggiare/coccolare". Tutti questi termini conducono nel nostro immaginario ad una sensazione di dolcezza, piacevolezza,  di rispetto reciproco.
Dal punto di vista psicologico la presenza di un animale migliora la vita di una persona diminuendo il senso di solitudine e la depressione perchè agisce come supporto sociale e dà degli imput che spingono alle attività quotidiane di cura, di accudimento verso sè stessi ed il proprio animale.  Inoltre molti studi hanno dimostrato che l'interazione essere umano-animale, poichè fonte piacevole e rilassante di contatto, sicurezza e tranquillità animale, oltre a garantire la sostituzione di affetti mancanti o carenti, è particolarmente adatto a favorire i contatti inter-personali offrendo spunti di conversazione, di ilarità e di gioco, l'occasione, cioè, di interagire con gli altri per mezzo suo.
Può svolgere la funzione di ammortizzatore in particolari condizioni di stress e di conflittualità
e può rappresentare un valido aiuto per pazienti con problemi di comportamento sociale e di comunicazione (specie se bambini o anziani)  ma anche per chi soffre di alcune forme di disabilità e di ritardo mentale e per pazienti psichiatrici.
Ipertesi e cardiopatici possono trarre vantaggio dalla vicinanza di un animale: è stato, infatti,dimostrato che accarezzare un animale, oltre ad aumentare la coscienza della propria corporalità, essenziale nello sviluppo della personalità, interviene anche nella riduzione della pressione arteriosa e contribuisce a regolare la frequenza cardiaca.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                    
     

Adotta un cane - Progetto del Comune di Borgomanero (No)

Il  Comune di Borgomanero ha avviato un Progetto sperimentale per l’adozione di cani randagi      
Dopo la custodia temporanea presso il canile sanitario, i cani che non sono stati reclamati dal legittimo proprietario vengono accolti presso il canile rifugio convenzionato con il Comune.